POESIA: LA PRIMAVERA

La poesia è stata  scritta ed illustrata utilizzando il programma Power Point dagli alunni della pluriclasse 2°/3° della Scuola Primaria di Penna durante le ore di Laboratorio Creativo espressivo e di Tecnologia. Sarà presentata e letta domani, durante la Manifestazione “Il maggio dei libri” nella Biblioteca Comunale.

poesia primavera –

Annunci

POESIA: “LEGGERE E’ BELLO!!

La poesia è stata inventata, scritta ed illustrata utilizzando il programma Power Point dagli alunni della pluriclasse 2°/3° della Scuola Primaria di Penna durante le ore di Laboratorio Creativo espressivo e di Tecnologia. Sarà presentata e letta domani, durante la Manifestazione “Il maggio dei libri” nella Biblioteca Comunale.

poesia leggere è bello 

Il Concorso “Diventare cittadini Europei”

Martedì 9 maggio, il giorno della festa dell’Europa, noi alunni della 2 C di Attigliano siamo andati a Roma a ritirare un prestigioso premio.

Non ci possiamo quasi credere neanche noi, ma abbiamo veramente vinto il secondo premio del concorso nazionale ”Diventare cittadini europei “ organizzato da AICCRE (Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni europee) con un breve video fatto tutto da noi in classe!

Per ritirare il premio siamo andati alla Camera dei Deputati, nella sala dei gruppi parlamentari, dove ci hanno consegnato una targa e un attestato alla presenza dei parlamentari europei e del presidente dell’AICCRE.

          

Eravamo molto emozionati in questa camera gigantesca con tutte queste persone importanti che hanno parlato al lungo, anche se a volte sono stati un po’ noiosi. Ci ha colpito però un concetto: ci hanno detto che per avere un’Unione Europea veramente forte ogni Stato deve rinunciare alla propria sovranità in cambio della solidarietà, cosi come fecero gli Stati Uniti d’America nel 1776.

                                 

                                 

Ma vogliamo parlare di quanto eravamo emozionati e timidi quando hanno proiettato il video davanti a tutta la sala, le gambe durante la premiazione ci tremavano per la felicità e i nostri cuori battevano di orgoglio quando ci hanno ci hanno consegnato la targa e sono scoppiati gli applausi!

È stata una giornata bellissima e indimenticabile, non solo per il concorso: abbiamo anche visitato qualche angolo di Roma, infatti oltre al palazzo di Montecitorio, abbiamo visto la scalinata di Piazza di Spagna con Trinità dei Monti e la Fontana di Trevi.

 

CLASSE 2 C

La nostra biblioteca scolastica

Questanno il comune di Alviano ha donato alla scuola secondaria di primo grado, circa 400che sono stati spesi per acquistare: 37 libri per ragazzi, un dizionario di italiano, uno di inglese ed uno di francese, con l᾽intento di creare una biblioteca scolastica. Il 16 maggio la professoressa Visani ha consegnato a noi alunni della prima i libri di lettura. L’insegnante ci ha dato due libri a testa perché dovevamo catalogarli scrivendo sulla prima pagina la scuola e l’anno scolastico. Successivamente abbiamo verificato se c’erano tutti e la professoressa ci ha suggerito di leggere le varie quarte di copertina  per vedere se ci piacevano i libri  in dotazione;  in  seguito siamo andati in sala professori  per trovare un posto ai libri e così, dopo aver individuato un ripiano di uno scaffale, abbiamo tolto gli oggetti che non servivano e lo abbiamo pulito. I libri sono stati messi in ordine alfabetico.  Il tutto è avvenuto con ordine, interesse e partecipazione di noi alunni. Per un po’ ci siamo finti dei veri bibliotecari.

Insieme abbiamo riflettuto sull’ importanza di avere una biblioteca a scuola: affrontare tematiche che riguardano l’adolescenza, arricchire il lessico con la conoscenza di nuove parole, sviluppare il piacere della lettura  e aumentare il senso di responsabilità nell’ avere cura dei libri che abbiamo in dotazione.  Infatti per il prossimo anno  scolastico abbiamo deciso di far funzionare la  biblioteca come una vera, cioè nominare un bibliotecario che avrà la funzione di registrare i libri presi in prestito stabilendo una data di riconsegna. In questo modo il libro potrà essere letto sia a casa sia a scuola dove allestiremo una sala lettura ricreando il clima tipico di una vera biblioteca.  Speriamo che questa biblioteca si arricchisca di nuovi libri. Questo del comune di Alviano è stato un gesto molto generoso e ci fa capire l’interesse per la cultura e lo studio dei ragazzi. Ringraziamo l’amministrazione per l’opportunità di avvicinarci al mondo della lettura che, in un epoca in cui internet è il nuovo universo dei ragazzi, non si dovrebbe perdere, ma anzi sviluppare.

 

CLASSE 1 E

Uscita didattica all’Oasi di Alviano

Il 4-4-2017 noi alunni della scuola Primaria di Alviano, siamo andati in visita all’Oasi. Alle 8:15 eravamo tutti pronti per partire. Abbiamo provato tanta gioia nel vedere tutti quegli animali; arrivati all’Oasi sono venute ad accoglierci due guide: Maria Neve e Alessio, i quali ci hanno suggerito di dividerci in due gruppi. Alcuni di noi erano con Maria Neve, la quale ci ha spiegato come si è formato il lago di Alviano. Ci è stato detto che il lago è di origine artificiale e nasce da una diga. Per approfondire tutto ciò Maria Neve ci ha portato su una terrazza dove si vedeva un panorama mozzafiato e ci ha spiegato come è nato il fiume Tevere; proprio in quel momento è passato un nibbio bruno, un rapace acquatico che cattura pesci. Poi Maria Neve ci ha guidato presso uno stagno dove ci ha spiegato il lavoro che avremmo fatto.
Divisi in tre gruppi, di ogni gruppo si sono offerti cinque bambini per cercare di pescare con un retino speciale lo zooplancton. Ogni gruppo ha messo ciò che ha pescato in un barattolo, infine ci hanno dato due schede da completare e una lente d’ingrandimento per vedere gli esseri viventi presenti nel barattolo.
Abbiamo poi fatto esperienza in un laboratorio: è stato molto bello e interessante e Maria Neve ci ha spiegato la funzione di molti oggetti: il microscopio, l’otoscopio e tutti i vari strumenti. Con la tela abbiamo filtrato l’acqua dello stagno e l’abbiamo messa in una ciotola trasparente. Quando l’abbiamo osservata sotto l’otoscopio abbiamo visto tantissimi particolari che non potevamo vedere ad occhio nudo. Abbiamo visto la diatomea (piccola alga), le pulci d’acqua e i cyclops (crostacei semitrasparenti), coleotteri e altri microrganismi cellulari.
Usciti dal laboratorio, abbiamo fatto merenda.
Dopo un po’ Maria Neve e Alessio hanno detto di formare gli stessi gruppi. Dovevamo andare in tre capanni attrezzati di binocolo, guida e mappa. Alcuni nostri compagni si sono recati al capanno 1 per fotografare gli animali. Passati dieci minuti siamo andati al capanno Due dove abbiamo visto un cigno con il cannocchiale che ci avevano dato e qualcuno di noi è riuscito a fotografarlo con il telefono. Mentre camminavamo c’era l’odore buonissimo di biancospino e si sentivano gli uccellini cinguettare, che ti fanno rilassare.
E’ stata proprio una bella giornata!!! Abbiamo visto molti animali: cigni reali, tuffetti, aironi, anatre e il nibbio bruno!
Il lago era bellissimo, il sole splendeva nel cielo e si rispecchiava nell’acqua. Ci siamo molto divertiti e non ci dimenticheremo mai di questa giornata!
A nome di tutta la scuola Primaria di Alviano: Enrica, Raffaele, Gabriele, Alessandro, Denise, Gaia, Sofia